Curriculum - Giuseppe Salzano - medico - scrittore Castellabate

Vai ai contenuti

Menu principale:

Giuseppe Salzano nasce a Castellabate (SA), nel cuore del Cilento. È medico chirurgo, neuropsichiatra infantile, psicoterapeuta familiare. Si occupa prevalentemente di pubblicazioni scientifiche, ma anche di articoli su periodici, fra i quali “Il Parco”, “Dragut” e “I 2 mila segnalibri". Ha partecipato alla realizzazione di cataloghi per mostre d’arte, in Italia e all'estero, e ad eventi di scrittura creativa. Con l' Associazione “Arte e Parte” di Agropoli ha collaborato per varie iniziative teatrali. Ha contribuito agli incontri letterari “Il libro raccontato” presso il Ritrovo Dragut a Torchiara e "Sani Equi Libri" con l’associazione “Gli Occhi di Argo" di Agropoli, contribuendo anche, con quest'ultima, alla realizzazione delle opere "Miedo, gli occhi della paura", "Lizzie Siddal" e "Morgana". Per l’Opera Editrice ha pubblicato "Un testimone del suo tempo", "Sette sorelle" e "Il paese dei sogni", "Allegrella", "Tra i fili dell’ordito" e "Una candela alla finestra". Con Edizioni Cilento Domani ha pubblicato la raccolta di racconti La soffitta. Ha realizzato con Il Saggio edizioni le sillogi "Frammenti" e "Ti offro le mie parole", il racconto "Il segreto dell'anello"; inoltre, nella collana "Il signore della torre", il fotoracconto "Costabile" con Madalena Comenale Carrara, il florilegio "Come leggiadre farfalle rapite dal vento", il romanzo "Un eterno presente" e "Composta di fichi all'anice stellato". Ha curato, con altri autori, l'opera “Il signore della torre” Ed. Il Saggio. Sue liriche sono apparse nelle antologie "Versi diversi" e "Donna, Mistero e Arte". È componente dell’Associazione Medici Scrittori Italiani A.M.S.I., aderente all’U.M.E.M.(Union Mondiale des Écrivains Médécins). Per la sua attività sociale e letteraria ha ricevuto numerosi riconoscimenti e recensioni su riviste locali e nazionali.
Il 21 aprile 2010 ha tenuto l'incontro letterario “Il piacere di scrivere” presso l'Istituto Professionale “Passarelli”, a Castellabate, con lettura di brani e testi poetici da parte degli studenti.
Il 7 gennaio 2011 presso la Casa Comunale di Castellabate gli è stato consegnato Il premio per l'impegno nel campo della cultura. Ha presentato le sue opere in rassegne letterarie promosse in varie località e ad Olevano sul Tusciano in diverse location delle tre frazioni, collaborando in queste ed altre iniziative culturali con la Pro Loco e l’Amministrazione Comunale. Il 23 giugno 2010 si è realizzato “Colori e suoni senza tempo. Musiche e danze rinascimentali” nel Convento S. Maria di Costantinopoli di Salitto. Il 23 dicembre 2008 ha ricevuto il “Premio Olevano Civitas Tusciani” per l’impegno nella diffusione del vasto Patrimonio umanistico, architettonico e culturale del Comune Picentino. È stato componente stabile della Giuria “Premio Poesia Donato Ciancio”, Olevano Sul Tusciano, nelle tre edizioni ed ha inoltre curato la pubblicazione di un'antologia di alcune liriche presentate.
Il 10 aprile 2013 gli è stata conferita dall'Amministrazione comunale di Olevano S.T. la Cittadinanza onoraria per l'impegno profuso nell'aver saputo raccontare, attraverso le sue opere, il senso profondo del tempo, l'amore e la passione per le proprie radici, il valore incancellabile dell'amicizia, il fascino e l'emozione dei ricordi.
Nel 2013 e nel 2015 è risultato vincitore del Concorso di poesia del Mensile Satirico Umoristico Culturale “Brontolo”.
Il 2 giugno 2015 ha ricevuto l’onorificenza di Cavaliere al merito della Repubblica.


                                                             

 
Torna ai contenuti | Torna al menu